Magic Marche - Il processo di acquisto
Magic Marche - Il processo di acquisto

Vi aiuteremo, passo dopo passo, lungo l'iter del processo di acquisto, non vi lasceremo mai da soli e faremo in modo che esso sia il più possibile piacevole e indolore. Di seguito un riepilogo delle procedure burocratiche che vi attendono una volta trovata la proprietà che vorreste acquistare.

L'offerta d'acquisto Una volta raggiunto un accordo verbale sul prezzo, il primo passo è quello di formalizzare l'offerta per iscritto. Magic Marche se ne occuperà per voi.

Il compromesso La fase successiva è il contratto preliminare di vendita, cioè il compromesso. Con questo documento, le parti concordano per iscritto circa le modalità di vendita. Esso elenca in maniera dettagliata esattamente cosa si sta comprando, le indicazioni catastali e la data entro la quale si deve fare il rogito; deve essere firmato e vi deve essere riportato il nome del notaio che si stipulerà l'atto. In questa fase è previsto il pagamento di una somma tra il 20 - 30% del prezzo d'acquisto pattuito come il deposito.

Il Rogito/L'Atto Il rogito è l'atto pubblico di compravendita tramite il quale la proprietà passa dal venditore all'acquirente, firmato da entrambe le parti, obbligatoriamente davanti ad un notaio. Quest'ultimo non agisce in favore di una delle due parti, ma è testimone del passaggio di proprietà e si incarica di raccogliere le tasse dovute allo Stato. Se preferite avere un rappresentante legale che curi vostri interessi, possiamo contattare per voi un avvocato locale che vi sarà addebitato a parte.

Una volta che le parti saranno davanti al notaio, egli le identificherà poi procederà alla lettura del rogito nei dettagli in modo che sia chiaro agli astanti cosa viene venduto e cosa comprato. In caso di acquirente straniero, l'atto dovrà essere precedentemente tradotto nella lingua dell'acquirente e il notaio dovrà accertarsi che quest'ultimo comprenda appieno cosa sta per firmare. Se l'acquirente o il compratore non parlano un italiano fluente dovrà essere presente anche un interprete ufficiale (all'occorrenza possiamo contattarlo). Al notaio dovranno essere forniti i documenti a prova che sono state pagate tutte le tasse e le imposte dovute sulla proprietà sino ad allora e che non vi siano mutui o debiti che vi gravino. In caso contrario essi devono essere estinti prima o al momento della vendita. Quando il notaio ritiene che tutti siano d'accordo, chiederà di firmare il documento e lo stamperà. E' al momento del rogito che voi, così come il compratore, dovrete saldare l'importo dovuto, pagare le tasse e la parcella del notaio.

Una volta completata la transazione il notaio registrerà il nuovo atto di proprietà entro 21 giorni, di cui riceverete una copia. Nel caso abbiate acceso un mutuo, ne registrerà anche l'atto relativo.